Impianti elettrici - Manutenzione

La manutenzione degli impianti elettrici è spesso trascurata sia dagli utilizzatori sia da chi concepisce e realizza le installazioni elettriche.

Si evidenzia che specifiche normative e disposizioni legislative la impongono prima ancora che le opere vengano realizzate.

Individuare il significato della parola manutenzione è arduo. La norma UNI 10147, sulla terminologia, fornisce alcune definizioni che poco si adattano alla tipologia di impianti presi in considerazione. Anche la Guida CEI 0-3 ha di recente fornito le definizioni di manutenzione ordinaria e straordinaria, tese, più che altro, a stabilire il limite oltre il quale occorre produrre la Dichiarazione di Conformità alla regola dell’arte (Decreto del Ministero dell’Industria, del Commercio e dell’Artigianato del 20/2/1992).

Pertanto, è opportuno indicare solo due tipologie di manutenzione:

  • 1) manutenzione ordinaria, intesa come conservativa della funzione alla quale sono destinati gli impianti, o sostitutiva di parti che non causano disagi apprezzabili (es. sostituzione di una lampada);
  • 2) manutenzione straordinaria (su guasto), intesa come sostituzione di parti rilevanti di impianto, o che comunque fuori servizio creano disagi apprezzabili (senza modifica dell’assetto o della potenzialità dell’impianto stesso).

I benefici attesi dalla manutenzione di un impianto sono:

  • 1) assicurare la continuità del servizio almeno per i componenti critici di una determinata attività
  • 2) allineare lo stato di obsolescenza degli impianti con la curva di ammortamento prevista;
  • 3) mantenere il livello di sicurezza originario nei confronti di persone o cose.

Spesso le tre esigenze sopra delineate sono presenti contemporaneamente ma con pesi diversi e assegnare la priorità a l’una o l’altra cambia il profilo manutentivo da adottare.

Manutenzione Cabine MT/BT

Ricerche di sistema hanno evidenziato un rilevante coinvolgimento negativo degli impianti utilizzatori sulla qualità del servizio reso dalle reti di alimentazione pubblica a MT, con un'incidenza in qualche caso anche dell'ordine del 25% delle interruzioni.

Recenti provvedimenti assunti dall'Autorità per l'Energia Elettrica e il Gas (AEEG) , attuati con la pubbblicazione del "Testo integrato delle disposizioni in materia di qualità dei servizi di distribuzione, misura e vendita dell'energia elettrica per il periodo di regolazione 2004-2007" (Testo integrato), ha accolto la Delibera n. 247/04 della stessa AEEG, portante precisi obblighi a carico dei clienti finali in ordine alla manutenzione delle loro cabine. In particolare per quelle con potenza installata inferiore a 400 kW, che sovente si trovano in un vero e proprio stato di abbandono

Energy Cliet effettua interventi di manutenzione secondo gli attuali obblighi normativi.

Contattaci per una consulenza o per un preventivo.

Galleria

Impianti elettrici Manutenzione - Foto 1
Impianti elettrici Manutenzione - Foto 2
Impianti elettrici Manutenzione - Foto 3
Impianti elettrici Manutenzione - Foto 4
Impianti elettrici Manutenzione - Foto 5